Cosa si vede

Torino può vantare ad oggi uno degli edifici più alti d’Italia: la Mole Antonelliana che con la sua guglia arriva fino ad un’altezza di 167 metri.

Come per la grande maggioranza delle città italiane, lo skyline della città non è contraddistinto da grattacieli. Nello stesso tempo, le altezze principali sono quelle corrispondenti alle guglie delle chiese. Nello specifico, significative sono le guglie della chiesa di Santa Zita, e quella della basilica di Superga, che sorge sulla collina torinese.

L’unica torre ad uso residenziale/uffici che supera i 100 metri è la Torre Littoria, costruita durante il ventennio fascista nei pressi di piazza Castello.

Lo skyline è stato recentemente modificato dopo la costruzione di un piccolo cluster composto da tre torri in corso Mortara di 78, 74 e 72 metri di altezza. Queste tre torri hanno ospitato parte del villaggio Media di Torino 2006. Successivamente, nel mese di dicembre 2008, sono iniziati il lavori per la costruzione del Grattacielo Intesa Sanpaolo, il quale raggiungerà un’altezza massima di 167,25 m: 25 centimetri in meno rispetto alla costruzione più alta della città, la Mole Antonelliana. Nel mese di maggio 2013 l’edificio ha raggiunto la sua altezza massima. L’evento è stato celebrato con il posizionamento della bandiera italiana sulla sommità dell’elemento centrale sul lato est. Sono tuttora in corso i lavori per completare il cladding interno ed esterno.

L’ospedale CTO è un edificio alto 75 metri, e genera un impatto significativo sullo skyline cittadino. La costruzione è stata realizzata nel contesto delle celebrazioni di Italia ’61.

A Torino sono riconosciuti invece come “grattacieli”, almeno come denominazione, il Grattacielo Lancia nel quartiere di San Paolo ed il Grattacielo RAI nel quartiere centro.

Altre due costruzioni gemelle ad alto impatto visivo, attualmente ad uso residenziale, sono visibili all’uscita ell’autostrada Torino-Milano nel quartiere Falchera. Sono le torri Di Vittorio, da 70 metri ciascuna.

Due strutture di significativa altezza sono due simboli della città eredità dei XX Giochi olimpici invernali: l’arco olimpico, che sostiene una passerella pedonale a scavalco del passante ferroviario, alto 69 metri e il Braciere Olimpico, che con i suoi 57 metri detiene il primato di braciere più alto di tutti i tempi (olimpiadi estive incluse).

Altezza (m) Edificio
209 Grattacielo della Regione
167 Mole Antonelliana
167 Grattacielo Intesa Sanpaolo
109 Torre Littoria
86 Juventus Stadium (pennoni)
83 Chiesa di Santa Zita (campanile)
78 Torre Michelin Nord 2
75 Basilica di Superga
75 Grattacielo del CTO
74 Torre Michelin Nord 1
72 Torre Michelin Nord 3
72 Grattacielo RAI
70 Residenza La Torre
70 Torri Di Vittorio (2)
70 Grattacielo Lancia
69 Arco Olimpico
65 Palazzo della Provincia (Torino)
61 Duomo di Torino
60 Torre BBPR, Piazza Statuto
57 Braciere Olimpico (Torino)
55 Torri Spina 4
55 Hotel Principi di Piemonte
55 Hotel Olympic
55 Torre Mirafiori, Corso Unione Sovietica
51 Torre XX Settembre